Trapianto di capelli San Lazzaro di Savena Dr. Vincenzo Gambino e Medicina Estetica Migliorini autotrapianto di capelli San Lazzaro di Savena - 37054 cura della calvizia mediante trapianto di unità follicolari

Scritto da Trapianto di capell.

Cura della calvizia mediante autotrapianto di capelli San Lazzaro di Savena Dr. Vincenzo Gambino e Medicina Estetica Migliorini autotrapianto di capelli San Lazzaro di Savena autotrapianto dei capelli, trapianto di unità follicolari San Lazzaro di Savena

Attualmente la caduta dei capelli è un fenomeno che colpisce quasi 12 milioni di persone soltanto in Italia mentre nel mondo il numero si attesta intorno ai 200 milioni. Anche le donne purtroppo non sono immuni a manifestazioni di alopecia, ed in questo ultimo periodo in percentuali crescenti.

Anche nel caso di alopecia femminile la causa più frequente ha motivazioni genetiche, quindi se non si interviene tempestivamente tutto ciò che è scritto nel nostro corredo genetico si manifesterà.

Iniziare a rendersi conto del problema e notare l'avanzamento della calvizie o il diradamento di alcune aree, crea inevitabilmente e comprensibilmente ripercussioni talvolta anche pesanti sull'autostima; infatti questo disagio può seriamente minare la qualità della vita di ognuno di noi sia in termini di serenità che di sicurezza.

Infatti questo involontario quanto sgradito cambiamento d'aspetto può essere percepito in maniera disastrosa da chi lo vive, tanto da farlo sentire in soggezione soprattutto in pubblico, producendo in alcuni casi effetti addirittura drammatici nella quotidianità del soggetto.

Vincenzo Gambino trapianto capelli

Per l'uomo questa condizione equivale ad uno stato di invecchiamento, la perdita di capelli viene percepita come un declino della propria qualità in senso generale e quindi anche della salute, nonché una perdita sostanziale della qualità della propria immagine. Per una donna questo aspetto può essere ancora più devastante sia perché l’alopecia femminile non è socialmente accettata e sia perché è un fenomeno molto più raro e che rende quindi la donna oggetto di maggiori attenzioni con conseguenze significativamente negative in relazione alla propria immagine ed alla propria femminilità.

Per questi motivi è utile, se non indispensabile, avvalersi di quelle soluzioni che negli anni sono state messe a punto per ovviare definitivamente questo problema e cioè l'autotrapianto di capelli.

Quando parliamo di questo tipo di chirurgia a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna , ossia del trapianto di capelli, il binomio Medicina Estetica Migliorini Dott. Vincenzo Gambino sono un certificato di garanzia qualitativa di altissimo livello.

Questo sito infatti, è dedicato esclusivamente a questa collaborazione.

Il Dott. Gambino avendo un curriculum a dir poco impressionante (Dott. Vincenzo Gambino Crowning Achievement in hair restoration

Past President della Società Internazionale della Chirurgia della Calvizie (I.S.H.R.S.)

Presidente della Società Italiana di Tricologia (S.I.Tri)

Membro del Consiglio Direttivo e Past President della Società Italiana di Cura e Chirurgia della Calvizie (I.S.H.R.)

Docente del Master Universitario in "Scienze Tricologiche Mediche e Chirurgiche" Università degli Studi di Firenze)

è stato scelto da Medicina Estetica Migliorini come referente per l'autotrapianto di capelli, parallelamente il Dott. Gambino ci ha fatto l'onore di accettare.

Il trapianto di capelli o autotrapianto di capelli a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna è un intervento chirurgico a tutti gli effetti anche se trattasi di chirurgia di superficie in anestesia locale.

Esistono due metodiche chirurgiche, F.U.E. (Follicolar Unit Extraction) e F.U.T. (Follicolar Unit Transplantation) e sono entrambe mono bulbari; la differenza tra le due tecniche esiste soltanto nella fase del prelievo.

Medicina Estetica Migliorini insieme al Dott. Gambino utilizza entrambe le metodiche e ad oggi gli unici in Italia ad effettuare la F.U.E. robotizzata a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna .

Autotrapianto di capelli F.U.E.

Sostanzialmente la differenza tra la F.U.E. robotica e quella manuale consiste in un prelievo effettuato appunto da un braccio robotico anziché umano.

L’utilizzo del robot permette di analizzare con la necessaria attenzione l'area donatrice e l'area ricevente, in modo tale da poter calibrare con precisione il numero di unità follicolari da prelevare.

Il sistema robotico analizza con precisione l’angolo dei follicoli e la loro densità per cm2 prima di procedere all’espianto, questa accuratezza ci garantisce omogeneità di prelievo impedendo un diradamento visibile nella zona donatrice.

Prelievo e reimpianto avvengono molto rapidamente in modo tale da preservare al meglio la vitalità dei bulbi espiantati e favorirne l’attecchimento: infatti il trapianto di capelli F.U.E. dura normalmente 2/4 ore, contro le 4-6 del trapiantodi capelli eseguito con tecnica F.U.T.

Nonostante questa metodica chirurgica rappresenti la novità più avanzata al mondo in ambito di autotrapianto di capelli non significa che sia la migliore in ogni caso; ogni singolo paziente ha le proprie esigenze, pertanto ogni quadro clinico deve essere attentamente valutato da Medicina Estetica Migliorini o dal Dott. Gambino, al fine di proporre il tipo di intervento più adatto alle esigenze di ogni paziente. Ci permettiamo di dire che si deve ragionevolmente diffidare di coloro che propongono trapianti di capelli a prezzi stracciati (anche perché nessuno regala nulla), magari in cliniche all’estero che non sono sottoposte ai rigidi controlli italiani, così come di coloro che propongono un solo tipo di autotrapianto di capelli (tecnica chirurgica) per limiti facilmente intuibili.

Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino sottolineano sempre 3 priorità ed in questo preciso ordine:

alle società finanziarie sono alla portata di tutti. Quello che Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino ritengono fondamentale è pagare un prezzo per un risultato all'altezza delle aspettative del paziente o addirittura migliore.

Il risultato di un trapianto di capelli è permanente, pertanto il paziente ha il diritto di ambire e pretendere un esito chirurgico come quelli che Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino sono orgogliosi di presentare nella propria galleria fotografica.

a1
b2
c3
d4
e5
f6
g7
h8
i9
l10
m11
n12
o13
p14
q15
r16
s17
t18
u19
v20

Gli esiti dei trapianti di capelli pubblicati nella nostra galleria fotografica sono per il paziente la promessa di ciò che avrà!

Naturalmente in medicina risultato sicuro e rischio zero non esistono, ma al netto di questo, l'esperienza di tanti anni di lavoro, il buon senso e migliaia di autotrapianti di capelli realizzati sempre con esito positivo ci fanno propendere un po' per una eccezione; il rigetto non esiste poiché il sistema immunitario del paziente identifica i capelli trapiantati come propri, le possibilità di infezioni sono eliminate assumendo un antibiotico dal giorno che precede l'intervento e continuando per i cinque giorni successivi, l'eventuale shock loss, cioè la caduta di capelli nella zona da infoltire come nell'area di prelievo a causa del trauma post intervento è temporanea; i capelli caduti cominciano a ricrescere spontaneamente dopo una fase di quiescenza (fase telogen) di 3 mesi insieme a quelli trapiantati . All'uopo lo shock loss temporaneo può essere risolto anche per via terapeutica.

Come sopra scritto, l'esito dell'autotrapianto di capelli è definitivo quindi è per sempre, pertanto il paziente deve scegliere a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna con massima attenzione il centro chirurgico o il chirurgo che lo opererà; determinante ai fini di questa scelta è confrontarsi con il centro di chirurgia della calvizie di fiducia, capire cosa correttamente deve essere fatto e a chi affidarsi per l'intervento.

E' fondamentale che il paziente capisca che la sua soddisfazione o frustrazione a seconda del successo o meno del suo autotrapianto di capelli, è legata indissolubilmente alla competenza e correttezza di chi esegue la visita e alla abilità di chi opera.

La prima visita ed il colloquio sono determinanti. Il paziente deve puntualizzare bene quali sono i suoi obiettivi, ma parallelamente il centro chirurgico od il chirurgo devono chiaramente indicare al paziente a quali aspettative realistiche può legittimamente ambire, ed anche gli eventuali limiti. Il paziente deve essere consapevole che la perdita dei capelli (alopecia androgenetica) è un processo dinamico quasi inarrestabile, si possono fare soltanto ipotesi su quanto si estenderà la calvizie ed in quanto tempo; Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino pongono molta attenzione al tipo ed al grado di alopecia che ha colpito il paziente, alle sue condizioni generali di salute, alle caratteristiche del suo cuoio capelluto in termini di elasticità e di eventuali inestetismi, alla conformazione cranica, alla sua età, nonché alla ricchezza della sua zona donatrice, il tutto allo scopo di poter proporre al paziente la metodica chirurgica più opportuna per il suo quadro clinico, al fine di garantirgli il miglior risultato possibile sotto un profilo sia estetico che chirurgico e nella sua piena sicurezza.

L'autotrapianto di capelli consiste nel prelevare un numero adeguato di unità follicolari dalla zona donatrice e trasferirle nei distretti da infoltire. I siti recettori che ospiteranno i nuovi capelli dovranno essere realizzati molto vicini tra loro e con un angolo speculare a quello dei capelli indigeni (gli indigeni sono i capelli che il paziente ancora conserva).

Il trapianto di capelli per Medicina Estetica Migliorini e per il Dott. Gambino deve avere come obiettivo principe la naturalezza, quindi un trapianto di capelli è ben eseguito quando non si nota appunto l'esecuzione, pertanto dobbiamo cercare di avvicinarci il più possibile all'aspetto che il paziente aveva prima della perdita dei capelli tenendo conto tuttavia anche della sua età; naturalmente devono essere garantiti anche foltezza massima per cm2 fino ad offrire un risultato sovrapponibile al fisiologico laddove ne esistano le condizioni cliniche.

Presso Medicina Estetica Migliorini a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna la percentuale di attecchimento delle unità follicolari trapiantate è pari al 100% poiché gli assistenti del Dott. Gambino si avvalgono di microscopi stereoscopici per effettuare la separazione dei singoli bulbi dalla strip, pertanto l'errore è praticamente impossibile.

Anche gli esiti cicatriziali grazie al braccio robotico se parliamo di F.U.E. o alla doppia sutura a punti singoli se parliamo di F.U.T. sono impercettibili e completamente invisibili tra i capelli. Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino sconsigliano sempre di scegliere la metodica chirurgica in relazione al minimo esito cicatriziale nell’area di prelievo, ma parallelamente consigliano sempre di avere come stella polare il miglior risultato estetico e chirurgico possibile in ambito di autotrapianto di capelli.

Per contro, laddove non sussistano le condizioni di operabilità, magari perché la zona donatrice è troppo povera in relazione alla ampiezza del distretto da recuperare o qualsiasi altro motivo invalidante, Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino sconsigliano apertamente l'intervento. Il focus del trapianto di capelli risiede nella miglioria estetica e nel benessere psicofisico di cui beneficerà il paziente, e quindi dovrà essere operato soltanto in presenza di simili prospettive.

Come precedentemente detto, il paziente deve avere la consapevolezza che l'esito, il risultato di un trapianto di capelli o di un autotrapianto di capelli che dir si voglia, è definitivo!

Naturalmente il centro chirurgico a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna o il chirurgo al quale il paziente si affida deve avere abilità tecnica, gusto estetico e capacità di prevedere in una certa misura l'eventuale evoluzione della alopecia. Viene trapiantata soltanto la disponibilità pilifera del paziente (ancora non siamo in grado di clonare), pertanto il chirurgo deve assolutamente avere capacità di previsione e conservare al meglio il patrimonio pilifero del paziente per eventuali futuri trapianti di capelli qualora ne esistesse la necessità.

Alla luce di questa verità diventa determinante l'attenzione che il paziente deve porre nella scelta del centro chirurgico o del chirurgo per il suo autotrapianto di capelli.

Attualmente il binomio Medicina Estetica Migliorini ed il Dott. Gambino garantisce esiti di assoluta eccellenza nel trapianto di capelli sia in termini di densità per cm2 che di naturalezza, pertanto invitiamo con massima convinzione il navigatore del web a visitare la nostra galleria fotografica in quanto testimone indiscutibile della nostra qualità a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna .

I capelli trapiantati cominciano a ricrescere dopo una fase di riposo (telogen) di 3 mesi in modo asincrono; il primo risultato soddisfacente per il paziente si concretizza dopo 6 mesi circa in quanto avrà già recuperato orientativamente un 65% - 70% quali-quantitativo.

Il risultato finale con un recupero del 100% di tutte le unità follicolari trapiantate si acquisisce dopo un anno circa e questo esito deve essere considerato definitivo.

Se il trapianto di capelli a San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna è eseguito a regola d'arte, il paziente percepirà concretamente di aver risolto un problema, che sembrava in una prima fase insuperabile; questa nuova consapevolezza gli restituirà fiducia e sicurezza nei propri mezzi, gli permetterà un approccio più “seducente e vincente” nei confronti del mondo esterno, migliorerà la qualità della sua vita in senso generale e gli consentirà di avere una visione più rosea e positiva del suo futuro.

Trapianto di capelli San Lazzaro di Savena Dr. Vincenzo Gambino e Medicina Estetica Migliorini autotrapianto di capelli San Lazzaro di Savena - 37054 cura della calvizia mediante trapianto di unità follicolari

Pubblicato in Trapianto di capelli Bologna

Stampa